Flash: Acqua-Mare-Neve

………   Adesso aggiungiamo accanto ad Acqua, nella casella di fianco a destra, un’altra parole-chiave: Mare @@T. Compare, quasi appoggiata a quella dell’Acqua,  una nuova linea rossa  anch’essa con un aumento negli anni e con una serie di picchi estivi ancora più netti. La gente d’estate cerca il Mare; nei primi mesi dell’anno l’attenzione sale progressivamente e raggiunge il culmine in luglio-agosto, per poi crollare drasticamente subito dopo. Aggiungiamo una terza parola accanto alla seconda: Neve @@T. Appare  una nuova linea arancione più bassa delle precedenti, con netti picchi invernali in cui la Neve, nelle attenzioni degli italiani, supera non solo il Mare ma anche l’Acqua.  Al contrario delle precedenti la linea della Neve non aumenta negli anni; solo nel 2012 c’è un picco massimo che sovrasta tutti gli altri.  Bella scoperta, si dirà.  ……….
Da:  Appunti di viaggio nell’interregno, Parole-chiave per non soccombere.  XP_Vai

Annunci

WOS: Acqua ed altre risorse naturali

Il ruolo del capitale naturale e delle risorse naturali che lo compongono costituisce un tema sempre più importante  nel dibattito su un nuovo modello di sviluppo sostenibile. Può essere importante capire le dinamiche di attenzione in ambito scientifico per quanto riguarda le sue componenti principali: l’acqua (Water), l’aria (Air), il suolo (Soil). la biodiversità (Biodiversity). La figura 1 mostra gli andamenti delle parole-chiave nel Web of Science (vedi XP_Vai).

WOS_2015_03a_water&air&

E’ chiara la gerarchia quantitativa: l’acqua (Water) è la più presente (pensiamo d’altronde a quante discipline scientifiche essa interessi), aria (Air) e Suolo (Soil) seguono a distanza, quasi appaiate, mentre decisamente minore è la quantità di articoli dove compare il termine Biodiversity.
Non altrettanto evidenti sono le dinamiche.  Il diagramma falsa la lettura degli andamenti nel tempo per i termini a scala diversa, per cui diventa necessaria una ponderazione dei dati. La figura 2 mostra il rapporto dei dati rilevati con le rispettive medie sull’ultimo  decennio (2005-2014).

WOS_2015_03b_water&air&

Diventa evidente come, a fronte di un sostanziale allineamento degli andamenti  di Water, Soil ed Air (discretamente  crescenti fino al 2013), Biodiversity abbia mostrato un aumento decisamente più marcato,. La tabella riporta in forma quantitativa tali variazioni.
2014 vs.2013 vs.2010 vs.2001
Water 130.397 1% 25% 130%
Air 39.630 -1% 18% 100%
Soil 33.852 -1% 25% 111%
Biodiversity 8.208 5% 43% 414%
La biodiversità è quantitativamente meno presente delle altre  componenti del capitale naturale, ma il tasso di crescita dell’interesse relativo è più elevato, rilevante anche nell’ultimo anno. Possiamo considerarlo indice di un’elevata attualità del tema e della necessità di recuperare un gap conoscitivo riconosciuto (almeno in ambito scientifico).

 

E’ trendy il Cibo?

 INDICE
Quale Cibo è stato più trendy negli ultimi tempi on-line in Italia?  Ecosistema Web fatto una ricerca rispetto al panel di termini già considerati in un articolo precedente XP_Vai . Sono stati calcolati la variazione nell’ultimo anno (il 2014 rispetto al 2013) , ed il risultato nell’ultimo quinquennio mediante un apposito indice ponderato TREND  che varia tra -100 in caso di scomparsa,  e +100 in caso di assoluta novità (sono confrontate le medie  dell’ultimo biennio e nel precedente triennio con la formula generale utilizzata in XP_Vai ).
La figura 1 mostra come praticamente tutti i termini analizzati abbiano prodotto un incremento di attenzione, a riprova del fatto che siamo in un periodo in cui il Cibo attira.
Chi ha attratto di più le ricerche del pubblico sul Web nel quinquennio è stata  Torta (con un indice di 25), mentre nell’ultimo anno sono cresciute soprattutto le attenzioni per le Patate (+24%).
Inattesi e da capire ulteriormente i risultati negativi (peraltro isolati) di Cucina (indice TREND di -5) e, nell’ultimo anno, di Caffè (-12%).
La figura 2 ci mostra per i 4 termini più notevoli evidenziati gli andamenti complessivi  delle ricerche del pubblico, sulla base delle ricerche settimanali negli ultimi anni.  Le tendenze sintetizzate dagli indici (recenti e complessive) sono ben visibili, e si notano anche, soprattutto per Torta e Patate,  le grandi onde ricorrenti stagionali di attenzione.

WGT_2015_68a_cibo-trend WGT_2015_68b_cibo-trend

WebEcosystem_barra1

 

 

Un paniere di Cibo

 INDICE
Che nel 2015 il Cibo costituisca una realtà importante non è in discussione. In televisione  i programmi con gli chef spopolano. Nell’editoria i libri di cucina sono tra i più venduti. Tutti ne parlano. Questo poi è l’anno di Expo, che del “nutrire il pianeta” ha fatto il suo motto.
Come tutto ciò si riflette sul Web? Ci si è posti la domanda di quali siano gli elementi fondativi del campo, di quali siano i termini prioritari per rappresentarlo.
Oltre al Cibo stesso, si sono identificate 20 parole-chiave con questo scopo, che partono con Acqua e proseguono con Pane,  Latte,  Pasta, Carne, Pesce,  Frutta,  Caffè,  Vino,  Birra, Patate,  Riso,  Pizza,  Formaggio,  Cioccolato,  Torta,  Alimentazione,  Dieta,  Cucina,  Ricette.
Partendo dai dati di Google Trends, sono state verificate le attenzioni relative tributate a questi termini dagli italiani nel 2014, ed il risultato è quello della figura 1.
Sommando tutte le ricerche, facendo la media e ponendola uguale a 100 troviamo in questa zona Latte e Patate.
Tra tutti, il primo termine più cercato on-line è stato Ricette (indice=292, quasi tre volte la media del panel), seguito da Pasta (253), Torta (251)  ed Acqua. Gli ultimi due sono stati Formaggio (25), preceduto di poco dal concetto stesso che racchiude l’insieme: Cibo (32).
Si notano anche le posizioni abbastanza alte della Pizza (128) e del Cioccolato (121), e quelle più basse (forse in modo inatteso) di Birra (57) e Frutta (54).
E’ sottinteso che di termini che hanno a che fare con il Cibo ve ne sono moltissimi altri che, a seconda dell’attrazione che hanno esercitato sul pubblico, si collocheranno in alto o in basso rispetto a questa classifica.
WGT_2015_67a_cibo-paniere

WebEcosystem_barra1

Elezioni presidenziali

 INDICE
L’elezione del Presidente della Repubblica è sempre un grande evento per la nazione, e ciò si riflette anche nelle attenzioni della gente sul Web. La figura 1 ci mostra l’andamento delle ricerche per Mattarella  su un arco di 26 giorni (10 prima e 15 dopo l’elezione del 31 gennaio 2015), e per la prima elezione di Napolitano (10 maggio 2006).  Il grande picco, come atteso, si ha nel giorno stesso dell’elezione. Confrontate le attenzioni di entrambi i Presidenti con quelle per l’Acqua (meme standard), vediamo che i volumi di ricerche per Matterella sono  stati  relativamente maggiori rispetto a quelli per Napolitano 9 anni fa.
Nella figura 2 i grafici sono stati sovrapposti, aggiungendo anche l’andamento della seconda elezione di Napolitano (20 aprile 2013). In tutti i casi c’è un secondo picco minore nella data successiva (diversa) in cui si è avito l’insediamento.   Ed in tutti e tre i casi il profilo di attenzione del pubblico può essere riassunto così: una fiammata, subito sommersa e spenta da altri attrattori di interesse. Il Presidente non è stato evidentemente dimenticato. Assumiamo che sia già entrato, come figura morale e simbolica, nella cultura condivisa nella nostra società; ci saranno sicuramente per lui molti altri picchi di attenzione on-line
Di fatto i risultati precedenti confermano l’estrema rapidità con cui le attenzioni del pubblico sorgono e scivolano via: il tempo mentale delle persone  è una risorsa sempre più preziosa e la competizione tra parole-chiave potenzialmente attrattive diventa sempre più dura.


WGT_2015_65a_elezioni-presidenteWGT_2015_65b_elezioni-presidente

WebEcosystem_barra6

 

Acqua, Aria, Terra e Fuoco

 INDICE
 Da Empedocle in poi Acqua, Aria, Terra e Fuoco ci hanno accompagnato anche nella cultura popolare come i quattro elementi  primordiali di cui è fatto il  mondo. Quale tra essi attrae oggi più degli altri il grande pubblico? Il Web (figura 1) ci mostra i quattro andamenti di attenzione negli anni recenti in Italia. In sostanza si confermano le tendenze già riscontrate nella ricerca del 2010, con l’Acqua che prevale sugli altri elementi, e lo fa in modo sempre più significativo.
L’Acqua rimane il fattore primordiale assoluto, come diceva Talete prima di Empedocle.  Come archetipo per eccellenza, come suggeriva Jung. L’Acqua potrebbe diventar il metro di confronto per tutte le attenzioni sul Web. Ponendo uguale a 100 le ricerche per l’Acqua nel 2014  vediamo in che rapporto sono avvenute le altre attenzioni: l’Aria 29, la Terra 54, il Fuoco 36. Ecosistema Web ci penserà: l’Acqua come standard.

WGT_2015_59a_acqua&c  WGT_2015_59b_acqua&c

WebEcosystem_barra2

 

Pane ed Acqua

INDICE
La gente cerca il cibo sul Web. Nelle figure seguenti:
1) L’andamento delle ricerche negli ultimo anni in Italia per quattro cibi-base (Pane, Acqua, Latte e Pasta) e per il Cibo come termine in sè.
2)  La quota relativa dei cinque termini rispetto al totale del panel considerato. Cibo è poco cercato (al contrario che Food in inglese). Pane e Latte stanno in mezzo.  Il palmares se lo sono giuocato negli anni Acqua e Pasta, che nel 2014 è ormai diventa chiara vincitrice.
3) I trend negli ultimi anni. Tutti in crescita ed abbastanza vicini tra loro, con la Pasta in fuga.

WGT_2015_008

WGT_2015_009

WGT_2015_010