Flash : Tsunami

…..  Abbiamo paragonato l’onda travolgente dell’informazione che arriva alle persone ad uno Tsunami. Usiamo questa parola per far capire meglio cosa ci dà Google Trends. Il mondo ha imparato a conoscere lo Tsunami soprattutto dopo il l 26 dicembre 2004, quando un’onda anomala catastrofica (provocata da un terremoto sottomarino) si abbatteva sulle coste dell’Oceano Indiano uccidendo 250.000 persone.  …….     Il primo picco, il più alto, appare appena prima del 2005 ; è lo Tsunami del 26 dicembre 2004. Il secondo picco lo vediamo nel marzo 2011.  L’11 marzo 2011 lo Tsunami di Tohoku in Giappone provocò almeno 20.000 vittime tra morti e dispersi.  ….     Il Web ci consente di fare in un minuto (potenza di Google!) anche un’altra operazione in precedenza inimmaginabile per una persona normale: chiedere la traduzione di Tsunami in giapponese  – ovvero: 津波  –   e vedere  come sono andate le ricerche al riguardo in Giappone @@T. Vediamo che il volume di ricerche è stato in questo caso di 100 a 15 a favore del secondo maremoto, quello che nel 2011 aveva investito direttamente quel paese.  E’ ciò che potevamo attenderci: il  mondo esterno (tra cui noi in Italia) è rimasto maggiormente sconvolto dalla prima catastrofe (una novità nella mente collettiva) mentre il Giappone, toccato soprattutto dal secondo evento, ha cercato in quell’occasione con più intensità le informazioni del caso.
Da:  Appunti di viaggio nell’interregno, Parole-chiave per non soccombere.  XP_Vai

Flash_tsunami

Annunci

Flash: Dinamiche editoriali

Per gli editori ci sono dinamiche di vendita, ma anche di attenzioni sul Web, differenti tra loro. Confrontiamo ad esempio Hoepli e Einaudi negli ultimi anni.  Hoepli era aumentato fino al 2011, per poi diminuire negli anni successivi. Einaudi ha avuto un andamento quasi complementare. Le attenzioni sul Web per Hoepli erano state il 78% di quelle per Einaudi nel periodo novembre 2011-ottobre 2013, mentre nell’ultimo biennio si sono ridotte al 43&.

Basi in:  XP_Vai,

Flash: eBook

Ha avuto una grande crescita nel 2012-2013 nelle ricerche del pubblico, ma adesso è in fase discendente  (-33% nell’ultimo biennio rispetto al precedente) . Parliamo di eBook come parola-chiave. Anche Kindle ha avuto un andamento simile, seppure con un calo minore (-13% nell’ultimo biennio).

Da notare i picchi natalizi. Vedremo quest’anno.

Basi in:  XP_Vai,

Variazione negli ultimi 2 anni (nov.2011-ott.2013) rispetto ai precedenti (nov.20013-ott.2015) per:    EBOOK : – 33% ;     KINDLE :  -13%

 

Flash: Cittadini & Persone

…. In realtà è la figura stessa del Cittadino ad avere problemi di auto-riconoscimento. Se osserviamo le attenzioni sul Web della parola-chiave Cittadini @@T,  ritroviamo un andamento preoccupante: un progressivo calo di interesse nel corso del decennio passato, sia pure con un apparente arresto del declino negli ultimi anni. Ben diversa è la situazione se consideriamo le Persone @@T . Nell’arco dell’ultimo decennio il termine Persone è stato cercato  in Italia otto volte più che Cittadini. …

Da:  Appunti di viaggio nell’interregno, Parole-chiave per non soccombere.  XP_Vai

Variazione negli ultimi 5 anni (nov.2010-ott.2015) rispetto ai precedenti (nov.2005-ott.2010) per:    CITTADINI : – 27% ;     PERSONE :  + 54%

Flash: Memoria

Paolo Mieli a “Che Tempo che fa”  XP_Vai parla del suo nuovo libro “L’arma della memoria”  XP_Vai, e della necessità di mantenere la Memoria in questi tempi liquidi.

Sul Web la ricerca di Memoria da parte del pubblico italiano è stata accompagnata, nell’ultimo decennio,  nel 18% dei casi  da 4 parole-chiave collegate primarie.  2 Parole appartenevano al campo informatico (RAM, esterna), e due riflettevano una ricorrenza: il  Giorno, (o Giornata) della Memoria: il 27 gennaio di ogni anno si commemorano le vittime dell’Olocausto, ed in quell’occasione scatta un alto picco di attenzioni sul Web.

Togliendo le 4 parole collegate precedenti, la linea delle ricerche per Memoria diventa più leggibile. e si può stimare un aumento del 4% dell’ultimo biennio (novembre 2013-ottobre 2015) rispetto al precedente (novembre 2011-ottobre 2013).

Basi in:  XP_Vai,

Flash: Pasqua & San Valentino

…… Ancora più facili sarebbero state le previsioni per gli andamenti di parole-chiave come Pasqua, o San Valentino  @@T  Cercando queste due parole con Google Trends vediamo che, con regolarità impressionante, la curva delle attenzioni per Pasqua ha un grande picco compatto tra marzo ed aprile di ogni anno. In modo ancora più preciso, i picchi stretti ed alti di attenzione per San Valentino compaiono invece ogni anno a metà febbraio: il 14 febbraio San Valentino è la festa degli innamorati. ………..

Da:  Appunti di viaggio nell’interregno, Parole-chiave per non soccombere.  XP_Vai