Flash : Tsunami

…..  Abbiamo paragonato l’onda travolgente dell’informazione che arriva alle persone ad uno Tsunami. Usiamo questa parola per far capire meglio cosa ci dà Google Trends. Il mondo ha imparato a conoscere lo Tsunami soprattutto dopo il l 26 dicembre 2004, quando un’onda anomala catastrofica (provocata da un terremoto sottomarino) si abbatteva sulle coste dell’Oceano Indiano uccidendo 250.000 persone.  …….     Il primo picco, il più alto, appare appena prima del 2005 ; è lo Tsunami del 26 dicembre 2004. Il secondo picco lo vediamo nel marzo 2011.  L’11 marzo 2011 lo Tsunami di Tohoku in Giappone provocò almeno 20.000 vittime tra morti e dispersi.  ….     Il Web ci consente di fare in un minuto (potenza di Google!) anche un’altra operazione in precedenza inimmaginabile per una persona normale: chiedere la traduzione di Tsunami in giapponese  – ovvero: 津波  –   e vedere  come sono andate le ricerche al riguardo in Giappone @@T. Vediamo che il volume di ricerche è stato in questo caso di 100 a 15 a favore del secondo maremoto, quello che nel 2011 aveva investito direttamente quel paese.  E’ ciò che potevamo attenderci: il  mondo esterno (tra cui noi in Italia) è rimasto maggiormente sconvolto dalla prima catastrofe (una novità nella mente collettiva) mentre il Giappone, toccato soprattutto dal secondo evento, ha cercato in quell’occasione con più intensità le informazioni del caso.
Da:  Appunti di viaggio nell’interregno, Parole-chiave per non soccombere.  XP_Vai

Flash_tsunami

Annunci